ESKIMO - cooperativa sociale onlus

AREA INFANZIA

Il nido d'infanzia è un servizio educativo e sociale rivolto alle bambine e ai bambini, con il compito fondamentale di promuovere lo sviluppo dell'autonomia, la costruzione dell'identità, l'acquisizione di competenze nelle varie aree dello sviluppo legate all'età.

    Il nido d'infanzia è concepito come sistema educativo di relazione, comunicazione, socializzazione e personalizzazione, i cui principali protagonisti sono bambini, adulti e ambiente.

    Il progetto educativo è finalizzato a:

  • stimolare il bambino ad esplorare l'ambiente attraverso il gioco;
  • favorire l'istaurarsi di nuovi rapporti e il consolidarsi dei legami esistenti;
  • rispondere ai bisogni del gruppo dei bambini, tenendo sempre presente anche le esigenze del singolo;
  • consolidare nel bambino il senso di identità;
  • promuovere una progressiva autonomia dei bambini nel rispetto delle regole del gruppo;
  • educare i bambini al rispetto degli altri, al confronto, e alla cooperazione;
  • promuovere la partecipazione delle famiglie alla quotidianità del nido;
  • rafforzare la rete di interrelazioni tra le famiglie, le istituzioni educative e la comunità sociale di cui i bambini sono soggetti attivi e indispensabili

  1. Nido d'infanzia “Pappa e Ciuccio”

    Il nido d'Infanzia "Pappa e Ciuccio", nato nell'ottobre del 1999, è situato a Stabbia, nel Comune di Cerreto Guidi in un plesso scolastico che ospita anche la scuola dell'infanzia e la scuola primaria.leggi il resto

    La struttura accoglie 32 bambini dai 12 ai 36 mesi divisi in 2 gruppi di età eterogenea.
    Il personale è composto da 4 educatrici e 2 operatrici socio-assistenziali.
    Il servizio è aperto da Settembre a Luglio, dal lunedì al venerdì e segue un orario giornaliero che va dalle 7.30 alle 16.30.
    Sono previsti 3 differenti moduli orari, scelti dai genitori ad inizio anno educativo:
    • 7.30 / 12.00: corto senza pranzo
    • 7.30 / 13.30: corto con pranzo
    • 7.30 / 16.30: tempo normalechiudi

  2. Micronido “Il lupo e il grillo”

    Il micronido "Il lupo e il grillo", nato nel dicembre del 2007, è situato a Bassa, nel Comune di Cerreto Guidi nel polo scolastico che ospita anche la scuola dell'infanzia e la scuola primaria.leggi il resto

    La struttura accoglie 12 bambini dai 12 ai 36 mesi.
    Il personale è composto da 2 educatrici e 1 operatrice socio-assistenziale.
    Il servizio è aperto da Settembre a Luglio, dal lunedì al venerdì e segue un orario giornaliero che va dalle 7.30 alle 16.30.
    Sono previsti 3 differenti moduli orari, scelti dai genitori ad inizio anno educativo:
    • 7.30 / 12.00: corto senza pranzo
    • 7.30 / 13.30: corto con pranzo
    • 7.30 / 16.30: tempo normalechiudi

  3. Centro gioco educativo “Trovamici”

    Il Trovamici ha sede in Empoli, in Largo della Resistenza 2.
    È uno spazio ludico che presta massima attenzione ai tempi di ciascun bambino, per favorire lo sviluppo e il potenziamento delle capacità creative e dare l'occasione di conoscere e di sperimentare attività divertenti.leggi il resto

    1. Centro gioco educativo Trovamici
    2. Centro gioco educativo Trovamici
    3. Centro gioco educativo Trovamici

    Si articola in:
    • Spazio coccole: il gruppo dei bambini à suddiviso per età eterogenea in tre sezioni ognuna con 2 educatrici. Le attività che vengono svolte sia la mattina che nel pomeriggio coprono tutti i campi dell'esperienza educativa: giochi liberi in grande e piccolo gruppo, attività manipolative, pittoriche, psicomotorie, di gioco simbolico, intervallati dai momenti routine del cambio, della colazione e della merenda.
    È aperto dal lunedì al venerdì, dal mese di settembre a giugno, con due moduli orari 8.00-13.00 e 14.00-19.00.
    • Trovamici insieme: è un centro gioco educativo genitori e figli dove i bambini possono compiere esperienze insieme all'adulto che li accompagna in spazi appositamente organizzati per il gioco simbolico del far finta, per la manipolazione, le attività grafico-pittoriche, ecc...
    Al personale educativo sono affiancati esperti esterni che arricchiscono le esperienze vissute giornalmente dai bambini.

    La cooperativa Eskimo gestisce il centro Travamici dal 2008 per conto dell'Associazione Culturale Il Ponte.chiudi

  4. Centro gioco educativo
    “Villa Reghini”

    Ha sede a Sovigliana di Vinci in un palazzo storico restaurato dal Comune, dove, oltre alla Biblioteca Comunale, il piano terra e il secondo piano sono stati adibiti a spazi educativi.leggi il resto

    1. Centro gioco educativo Villa Reghini
    2. Centro gioco educativo Villa Reghini
    3. Centro gioco educativo Villa Reghini

    Si articola in:
    • Spazio piccoli: aperto dal lunedì al venerdì dal mese di settembre a giugno in un unico modulo orario (8.00-13.00).
    Il gruppo dei bambini è suddiviso per età eterogenea in due sezioni.
    Le attività esperienziali che vi si svolgono riguardano i giochi liberi, le attività pratico- manipolative, la pittura in tecniche diversificate, la psicomotricità, il gioco simbolico.
    Ognuna di queste attività, accuratamente programmate dallo staff, viene integrata ai momenti routinari del cambio, della colazione e della merenda.
    • Aspettando la mamma: il progetto si avvale della importante collaborazione con Auser Filo d'Argento che, con le sue “nonne”, supporta il lavoro delle educatrici sia per lo spazio piccoli, che per le attività del pomeriggio, dando ai bambini la possibilità di godere di un rapporto “speciale” che mantiene vivi i ricordi del passato.
    Il progetto, realizzato presso la Scuola dell'Infanzia “La barca a vela”, è dedicato a circa 15/20 bambini di età compresa tra i 3 e i 6 anni che frequentano la stessa scuola.
    Il servizio è aperto dalle ore 16,30 alle ore 18,30, dopo l'orario scolastico, da settembre a giugno, dal lunedì al venerdì.
    Il gruppo dei bambini è seguito da una/due educatrici con il supporto di un anziano volontario dell'Auser Filo d'Argento nella gestione delle varie attività.
    Le educatrici accolgono il gruppo nei locali loro riservati dalla scuola.
    Al personale educativo sono affiancati esperti esterni che arricchiscono le esperienze vissute giornalmente dai bambini.chiudi